Israele: Allah ha deciso che perdiate la vostra terra.


Il piano di deportazione di massa di Israele.

Un documento di dieci pagine datato 13 ottobre che riporta il logo del ministero dell'Intelligence guidato dal ministro Gila Gamliel del Likud è stato diffuso qualche settimana fa.
Un funzionario del Ministero dell'Intelligence ha confermato a "Local Talk" che si tratta di un documento autentico (fonte), che è stato distribuito al sistema di sicurezza per conto della Divisione Politica del Ministero e che "non avrebbe dovuto raggiungere i media".

Il documento raccomanda inequivocabilmente ed esplicitamente il trasferimento forzato dei civili da Gaza come risultato auspicato della guerra. 

Il piano di trasferimento è articolato in più fasi: nella prima fase la popolazione di Gaza dovrà essere “sgombrata verso sud”, mentre gli attacchi dell'aeronautica si concentreranno sulla parte settentrionale della Striscia. Nella seconda fase inizierà l'ingresso via terra a Gaza, che porterà all'occupazione dell'intera striscia, da nord a sud, e alla pulizia dei bunker sotterranei dai combattenti di Hamas.

Secondo un funzionario del Ministero dell'Intelligence, dietro queste raccomandazioni c'è il personale del Ministero. La fonte ha sottolineato che gli studi del ministero "non si basano sull'intelligence militare" ma servono solo come base per le discussioni politiche del governo.

Nel documento si propone di promuovere una campagna dedicata ai cittadini di Gaza che "li motiverà ad accettare il piano" e li spingerà a rinunciare alle loro terre.

I messaggi dovrebbero incentrarsi sulla perdita della terra, cioè far capire che non c'è più alcuna speranza di ritornare nei territori che Israele occuperà nel prossimo futuro.

L'immagine dovrebbe essere: "Allah si è assicurato che perdiate questa terra a causa della leadership di Hamas - non c'è altra scelta se non quella di trasferirvi in un altro posto con l'aiuto dei vostri fratelli musulmani", si legge nel documento.

Inoltre, è scritto che il governo deve condurre una campagna pubblica che promuova il programma di trasferimenti nel mondo occidentale “in modo da non incitare ad annerire l'immagine di Israele”, per cui la deportazione della popolazione da Gaza sarà presentata come una scelta umanitaria necessaria, perché favorirà il fare meno vittime tra la popolazione civile.

Infine, viene scritto che la "migrazione di massa" della popolazione dalle zone di combattimento sarà un "risultato naturale e necessario" come è avvenuto in Siria, Afghanistan e Ucraina e che solo la deportazione della popolazione sarà una risposta adeguata per consentire la creazione di un deterrente significativo in tutta la regione.

Eccovi la traduzione integrale del documento:

Supporto a B17tv

IL TUO SUPPORTO È FONDAMENTALE PER MANTENERE ACCESA B17tv.

DONAZIONI in Febbraio 2024
0
/ 1500€
Dal 1° Febbraio, B17tv ha raccolto 209 EURO, ovvero circa il 13,9% del budget mensile necessario per portare avanti il lavoro di B17tv.
SOSTENITORI in Febbraio 2024
0 sostenitori

💖 Grazie per il tuo sostegno! 💖

Scegli come sostenere B17tv
- Una Tantum - Abbonamento - CriptoValuta -

Dona una Tantum

* Dona in Abbonamento
* Potrai sempre disdire l'abbonamento in qualsiasi momento vorrai tramite il seguente link
- Disdici il mio Abbonamento -
oppure contattando direttamente B17tv.com
Dona CriptoValuta

Bitcoin:



Ether - ₮ Tether - $ USDC - Tokens (ERC-20):



₳ Cardano:




Non ci sono commenti.

          CAPTCHA

          Preferenze Cookie e accettazione dei termini sulla Privacy

          Questo sito utilizza cookie per garantire la fruizione dei contenuti digitali e per facilitare la navigazione e, previo consenso dell'utente, cookie e strumenti equivalenti, anche di terzi, per accedere ad altre funzioni.
          Facendo click sul pulsante seguente accetti l'utilizzo di tali strumenti, i nostri termini di servizio e l'informativa sulla Privacy di B17tv.com