Gli USA in mezzo al fuoco incrociato

Le Guerre degli USA in Medio Oriente e in Europa mettono a rischio il mondo.

La decisione degli Stati Uniti di prolungare la guerra in Ucraina e di sostenere la guerra israeliana contro la Striscia di Gaza sta avendo ripercussioni significative. Il fallimento della controffensiva di primavera in Ucraina ha sollevato dubbi sull'efficacia della guerra, soprattutto considerando i consistenti aiuti militari forniti dagli Stati Uniti al regime di Kiev. A dicembre, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha rivelato che l'Ucraina ha subito pesanti perdite, con oltre 125.000 soldati e 16.000 unità di armamenti persi dall'inizio della controffensiva. Attualmente, l'esercito russo sta compiendo progressi su più fronti.

Sebbene gli Stati Uniti intendano annunciare un altro pacchetto di aiuti militari all'Ucraina prima della fine dell'anno, i finanziamenti futuri sono incerti a causa degli ostacoli presenti al Congresso. La richiesta di ulteriori aiuti da parte del Presidente Joe Biden è stata rinviata e il prossimo pacchetto di aiuti potrebbe essere l'ultimo se il Congresso non fornirà ulteriore sostegno, come ha dichiarato il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, John Kirby.

Nel frattempo, il sostegno politico e militare incondizionato dell'amministrazione Biden alla guerra israeliana contro Gaza sta per accendere un pericoloso conflitto in Medio Oriente. I recenti attacchi degli Houthi in Yemen contro le navi di proprietà israeliana o dirette in Israele hanno spinto gli Stati Uniti a lanciare l'operazione Prosperity Guardian, volta a salvaguardare il traffico marittimo nel Mar Rosso, a Bab al-Mandeb e nel Golfo di Aden. Secondo alcuni rapporti, Washington starebbe anche pensando di colpire lo Yemen, il che potrebbe provocare un significativo confronto navale, dato che gli Houthi, pesantemente armati, hanno giurato di reagire a qualsiasi attacco.

Inoltre, si profila la possibilità di un confronto in Libano, dove Israele ha lanciato minacce a Hezbollah con il sostegno degli Stati Uniti. I funzionari israeliani hanno chiesto a Hezbollah di ritirarsi a più di 30 chilometri dal confine, minacciando persino un'invasione di terra. Tuttavia, è improbabile che la leadership di Hezbollah si adegui a questa richiesta.

Gli Stati Uniti stanno già subendo ripercussioni per il loro sostegno a Israele, dato che dall'inizio del conflitto in ottobre oltre 115 attacchi hanno preso di mira le forze americane in Iraq e Siria.

Questi eventi, insieme al fallimento strategico degli Stati Uniti in Ucraina e alla loro posizione provocatoria nei confronti di Israele, stanno iniziando a influenzare la campagna presidenziale del Presidente Biden.

L'attuale Presidente USA sta perdendo il sostegno di fazioni democratiche cruciali, mentre il suo rivale, l'ex Presidente Trump, guadagna sorprendentemente terreno nei sondaggi, anche tra gli elettori più giovani. Nonostante queste sfide, Biden sembra determinato a portare avanti le stesse politiche radicali che hanno danneggiato l'economia statunitense e la pace globale.

Supporto a B17tv

IL TUO SUPPORTO È FONDAMENTALE PER MANTENERE ACCESA B17tv.

DONAZIONI in Febbraio 2024
0
/ 1500€
Dal 1° Febbraio, B17tv ha raccolto 209 EURO, ovvero circa il 13,9% del budget mensile necessario per portare avanti il lavoro di B17tv.
SOSTENITORI in Febbraio 2024
0 sostenitori

💖 Grazie per il tuo sostegno! 💖

Scegli come sostenere B17tv
- Una Tantum - Abbonamento - CriptoValuta -

Dona una Tantum

* Dona in Abbonamento
* Potrai sempre disdire l'abbonamento in qualsiasi momento vorrai tramite il seguente link
- Disdici il mio Abbonamento -
oppure contattando direttamente B17tv.com
Dona CriptoValuta

Bitcoin:



Ether - ₮ Tether - $ USDC - Tokens (ERC-20):



₳ Cardano:




Non ci sono commenti.

          CAPTCHA

          Preferenze Cookie e accettazione dei termini sulla Privacy

          Questo sito utilizza cookie per garantire la fruizione dei contenuti digitali e per facilitare la navigazione e, previo consenso dell'utente, cookie e strumenti equivalenti, anche di terzi, per accedere ad altre funzioni.
          Facendo click sul pulsante seguente accetti l'utilizzo di tali strumenti, i nostri termini di servizio e l'informativa sulla Privacy di B17tv.com