Israele avanza, Hamas resiste, la gente muore.

La situazione a Gaza evolve, mentre il massacro continua.

Le Forze di Difesa Israeliane (IDF) continuano a fare progressi nella città di Gaza e nei suoi dintorni, nonostante le pesanti perdite subite a causa della resistenza sferrata dal Movimento di Hamas e da altre fazioni armate palestinesi. Il 12 novembre, la Brigata di riserva Hàrel dell'IDF ha catturato l'area di al-Karamèh, situata a nord di Gaza. Tale area, che prende il nome da un ospedale locale, si trova tra la città di Beit Hanoun e il campo profughi di Jabalia. Nello stesso giorno, l'IDF ha annunciato che la 36° Divisione corazzata, in collaborazione con le forze della Marina, ha preso d'assalto e catturato il porto di Gaza.

Il 13 novembre, l'IDF ha esteso il proprio controllo all'interno della città di Gaza. L'unità d'élite Shayetet della Marina israeliana e la 401° Brigata corazzata hanno fatto irruzione nell'ospedale Rantisi di Gaza City.

L'IDF ha dichiarato che le sue truppe hanno trovato armi e informazioni sugli ostaggi tenuti da Hamas durante l'attacco del 7 ottobre. Tuttavia, le immagini video rilasciate dall'IDF non hanno fornito molte prove a sostegno di tali affermazioni.

Il 14 novembre, l'IDF ha fatto ulteriori progressi sulle spiagge di Gaza. La 162° Divisione corazzata, entrata a Gaza da nord, ha completato la cattura del campo di al-Shati e si è unita alla 36° Divisione corazzata, che era entrata nella Striscia da est, raggiungendo la costa.

Sempre il 14 novembre, le truppe della 7° Brigata corazzata e la Brigata di fanteria Golani hanno catturato diversi edifici governativi di Hamas nei quartieri di Sheikh Ijlìn e Rimàl della città di Gaza.

Tra gli obiettivi catturati dall'IDF si trovavano il parlamento di Hamas, il suo complesso governativo e la sede della polizia. È stata catturata anche la residenza del governatore di Gaza, che si ritiene ospitasse i comandanti militari e dell'intelligence di Hamas.

Il giorno successivo, il 15 novembre, l'IDF ha attaccato l'ospedale al-Shifà nella città di Gaza, dove migliaia di operatori sanitari, pazienti e rifugiati sono rimasti intrappolati. I leader israeliani sostengono che il principale centro di comando militare di Hamas si trovasse sotto l'ospedale. Le truppe israeliane hanno preso d'assalto diverse parti dell'ospedale, ma non sono stati trovati ostaggi o alti dirigenti di Hamas. La sorte dei civili intrappolati durante gli scontri rimane poco chiara.

Le truppe israeliane hanno subito gravi perdite durante l'avanzata a Gaza City e nei suoi dintorni.

L'11 novembre, il portavoce militare di Hamas ha dichiarato che 160 veicoli dell'IDF sono stati danneggiati o distrutti dall'inizio delle operazioni terrestri a Gaza il 27 ottobre. Il portavoce ha inoltre riferito che altri 20 veicoli sono stati colpiti tra il 12 e il 13 novembre. Inoltre, l'IDF ha perso almeno 48 soldati nel nord di Gaza a partire dal 15 novembre, e altri 260 sono rimasti feriti.

Complessivamente, l'IDF sembra essere vicino alla cattura delle ultime parti di Gaza City.

Tuttavia, Hamas e i suoi alleati potrebbero contrattaccare. Nonostante gli attacchi israeliani su Gaza abbiano finora causato la morte di oltre 11.250 persone, la maggioranza di queste vittime erano civili disarmati.

In realtà, le fazioni armate palestinesi che difendono Gaza non hanno subito perdite significative, e si può presumere che abbiano mantenuto gran parte delle loro capacità e infrastrutture militari.

Supporto a B17tv

IL TUO SUPPORTO È FONDAMENTALE PER MANTENERE ACCESA B17tv.

DONAZIONI in Febbraio 2024
0
/ 1500€
Dal 1° Febbraio, B17tv ha raccolto 209 EURO, ovvero circa il 13,9% del budget mensile necessario per portare avanti il lavoro di B17tv.
SOSTENITORI in Febbraio 2024
0 sostenitori

💖 Grazie per il tuo sostegno! 💖

Scegli come sostenere B17tv
- Una Tantum - Abbonamento - CriptoValuta -

Dona una Tantum

* Dona in Abbonamento
* Potrai sempre disdire l'abbonamento in qualsiasi momento vorrai tramite il seguente link
- Disdici il mio Abbonamento -
oppure contattando direttamente B17tv.com
Dona CriptoValuta

Bitcoin:



Ether - ₮ Tether - $ USDC - Tokens (ERC-20):



₳ Cardano:




Non ci sono commenti.

          CAPTCHA

          Preferenze Cookie e accettazione dei termini sulla Privacy

          Questo sito utilizza cookie per garantire la fruizione dei contenuti digitali e per facilitare la navigazione e, previo consenso dell'utente, cookie e strumenti equivalenti, anche di terzi, per accedere ad altre funzioni.
          Facendo click sul pulsante seguente accetti l'utilizzo di tali strumenti, i nostri termini di servizio e l'informativa sulla Privacy di B17tv.com